Buono a Sapersi

Buono a Sapersi

In tema di salute e bellezza della pelle, le donne contemporanee sono molto più attente e informate di quanto lo fossero le loro mamme e nonne. Spesso, tuttavia, ignorano come semplici abitudini quotidiane possano involontariamente esasperare i tanto odiati inestetismi del viso: lo abbiamo visto con le rughe, ma lo stesso discorso vale anche per la pelle impura.

Ecco perché un’anamnesi molto approfondita è un prerequisito essenziale di un trattamento di qualità: ti consente di risalire all’origine del problema della tua cliente e di trasformarti in una vera e propria “skin coach”, capace di intervenire alla radice del problema e risolverlo.

Per cominciare, ecco una serie di domande che andrebbero sempre rivolte alla cliente durante il colloquio preliminare:

  1. Quali medicinali, vitamine o integratori alimentari assume ogni giorno?
    Farmaci e integratori hanno importanti ripercussioni sulla nostra pelle. Se, ad esempio, la cliente assume dei medicinali contro l’acne, è preferibile non eseguire peeling o trattamenti con vapore.
  2. Fuma? Se sì, quanto?
    Fumare favorisce la comparsa di comedoni.
  3. Ultimamente ha iniziato una dieta? Oppure è a dieta già da qualche tempo?
    Quando si è a dieta o si è digiuni, il corpo inizia un processo di eliminazione delle tossine, tra le cui conseguenze ci può essere il verificarsi di uno squilibrio ormonale. Questo squilibrio favorisce, tra le altre cose, la comparsa di impurità.
  4. È molto stressata?
    Lo stress aumenta la produzione di sebo che, a sua volta, può portare alla comparsa di impurità. In questo caso,  oltre agli ordinari consigli di bellezza, è bene chiarire anche l’importanza di allentare i ritmi e trovare il tempo per rilassarsi: a beneficiarne sarà la bellezza della pelle, ma non solo!
  5. Quali prodotti cosmetici sta usando a casa al momento?
    Questa domanda ti offre uno spaccato sulla beauty routine della cliente e su cosa abbia fatto, finora, per prendersi cura della propria pelle: la risposta a questa domanda può aiutarti a capire se la pelle riceve troppe attenzioni (o se ne riceve troppo poche) e se la cliente utilizza prodotti di skin care o make up che potrebbero contenere degli ingredienti sconsigliati in caso di pelle impura.
  6. Assume dei contraccettivi orali? Oppure li ha appena interrotti?
    Entrambe le circostanze possono causare la comparsa di pelle impura; in caso di interruzione del contraccettivo orale, e della conseguente comparsa di impurità, la causa è da ricercare nello sbalzo ormonale. In questi casi, spiega alla cliente che si tratta di una situazione temporanea e che la pelle impiegherà un po’ di tempo per  abituarsi alla nuova situazione ormonale e tornare alla “normalità”.

Leggi l'articolo completo a pagina 22 di Beauty Forum.

Tags: Beauty & Care