Naturalmente Avvolgente

Naturalmente Avvolgente

La natura è da sempre una delle maggiori fonti di ispirazione per lo sviluppo di nuovi materiali, ma rappresenta anche il più grande serbatoio esistente di principi attivi curativi: non stupisce, dunque, che in estetica si faccia diffuso ricorso a materiali naturali per veicolare ingredienti che lo sono altrettanto. Un esempio di questa combinazione sono le maschere per il viso in biocellulosa.

Queste maschere, estremamente idrofobe, hanno una straordinaria capacità di legarsi alle molecole di acqua (riuscendo a trattenerne una quantità fino a 100 volte superiore rispetto al loro peso) e sono molto resistenti ed elastiche nonostante siano composte da fasci molto fini; sono anche biodegradabili e particolarmente igieniche. Tutte queste caratteristiche le rendono il mezzo ideale per far arrivare a destinazione i principi attivi usati durante i trattamenti estetici.

L’utilizzo della maschera è molto semplice. Ogni singola velina è confezionata in un pacchetto sterile, pre-tagliata, dotata di aperture in corrispondenza di occhi, naso e bocca e già imbevuta di principi attivi: è dunque  sufficiente rimuovere la pellicola protettiva in garza sterile, stendere la maschera direttamente sul viso, aggiustandola con le mani fino a farla aderire completamente, e rimuovere il secondo strato protettivo. Una delle particolarità di questo materiale è proprio la sua capacità di essere tirato, spostato e riposizionato con precisione nonostante la sua estrema umidità.

Il vettore delle maschere è sempre lo stesso, ovvero la biocellulosa. Quello che cambia sono i principi attivi di cui è imbevuta, che variano a seconda del trattamento e del tipo di pelle su cui andranno ad agire. Quali sono i più comuni e con quali finalità vengono impiegati?

Leggi l'articolo completo a pagina 42 di Beauty Forum.

Tags: Beauty & Care