Questione di Spazi

Questione di Spazi

Qual è il confine tra estetica e benessere? Domanda sbagliata! Direi piuttosto: perché deve esistere un confine tra estetica e benessere? Chi ha deciso di creare una distinzione netta tra gli spazi destinati ai servizi di estetica e i centri wellness, non deve avere ben chiaro l’obiettivo dell’offerta in entrambi i casi: il benessere dell’ospite!

Dicono che un centro estetico abbia spazi più sacrificati, budget ridotti all’osso, pretese inferiori…insomma, se vuoi fare l’estetista ti devi accontentare! Invece le SPA hanno spazi accoglienti, servizi impeccabili, insomma, tutta un’altra storia! Ma perché? 

Alla domanda se esista un confine tra estetica e benessere, la mia risposta è chiara: no! Esistono solo barriere mentali di chi si convince di non poter “osare” nell’avanzare proposte che emozionino l’ospite pur offrendo servizi di estetica di base. Eppure, ci si sente bene quando ci si sente belli: ai servizi di estetica, in fondo, non si chiede altro che di occuparsi della nostra persona, ovvero, proprio del nostro benessere. 

La gestione degli spazi, le dimensioni delle cabine, l’importanza dell’accoglienza, la creazione di un’atmosfera emozionale, la gestione dei flussi, la successione e l’organizzazione delle funzioni, il servizio al cliente: tutto deve essere pensato, programmato e progettato affinché l’ospite possa calarsi in un ambiente concepito espressamente per prendersi cura di lui.

Non facciamone una questione di budget: non avere particolare disponibilità economica diventa spesso un pretesto, una scusa per piangersi addosso e auto-convincersi che il confine tra estetica e benessere sia l'insuperabile causa dei nostri mali. Il fatto è, invece, che si riescono a fare molte cose lavorando sulle idee piuttosto che sulla ricchezza di certi materiali. Qualche esempio: che aumento di costi abbiamo nell’ideare un concept da proporre in maniera coerente nel centro estetico, piuttosto che lasciare le cose al caso? Cosa comporta, sempre in termini di costi, progettare un accurato piano colore o studiare l’illuminazione per creare la giusta atmosfera, piuttosto che lasciare tutto bianco perché "tanto il bianco va bene per tutti"?

Leggi l'articolo completo a pagina 52 di Beauty Forum.

 

Gli altri articoli del dossier:

Il Valore del Benessere
Il relax come oggetto del desiderio del consumatore moderno.

Attrezzati per il Relax
3 soluzioni per riproporre la zona umida a misura di cabina.

Rituali Irresistibili
Qualche idea per trattamenti wellness che la tua clientela adorerà.

Tags: DOSSIER: Fattore Wellness