Sport, workout e alimentazione: gli alleati per una pelle radiosa.

Workout da Cabina

Proporre un trattamento estetico come fosse un vero e proprio “workout” per la pelle è un modo perfetto per sorprendere le tue clienti abituali con un nuovo concept di bellezza e per attirarne di nuove nel tuo centro. Il fitness è infatti un trend molto popolare, ed evoca suggestioni che funzionano molto bene in termini di marketing, soprattutto tra le (tante) clienti sportive e soprattutto in certi periodi dell'anno - l'autunno, il post-feste natalizie, l'avvicinarsi della prova costume.

Prima di tutto dovremmo chiederci, però: quali effetti produce l'attività sportiva sulla pelle?

I BENEFICI DELLO SPORT
La sudorazione prodotta durante una sessione di allenamento permette alla pelle di ripulirsi, aiutando l’organismo a liberarsi delle materie di scarto e delle tossine; a beneficiarne sono soprattutto i pori, che si liberano delle impurità e delle cellule morte. Questi meccanismi contribuiscono a rendere la pelle uniforme, chiara, pulita e le conferiscono dunque un inconfondibile aspetto sano. L'attività sportiva regolare riduce inoltre i livelli di cortisolo (l'"ormone dello stress"), responsabile, tra le altre cose, della pelle impura e di alcune patologie cutanee croniche. L'esercizio fisico provoca inoltre un aumento delle pulsazioni cardiache, incrementando quindi la circolazione sanguigna. Gli effetti sono perfettamente visibili dall'esterno: la pelle si arrossa e si riscalda; il surriscaldamento migliora a sua volta il microcircolo sanguigno e linfatico; ne consegue una migliore irrorazione dei tessuti cutanei  e un più efficiente rifornimento di sostanze nutritive e di idratazione. Il risultato finale? Un incarnato roseo, uniforme e radioso. 
Un altro importante effetto benefico prodotto dallo sport è la sua capacità di far sparire la stanchezza dal volto e di ristabilire l’equilibrio acido-basico dell’organismo, messo in subbuglio da stress e tossine accumulate quotidianamente. A migliorare è anche la qualità del sonno, che si fa più lungo e profondo e consente così alle cellule cutanee di rafforzarsi e rigenerarsi più facilmente. Al mattino, il lineamenti sono più rilassati e, di conseguenza, anche la pelle appare più liscia e sana.

 WORKOUT PER LA PELLE
Un trattamento viso ad hoc in cabina può regalare alla pelle benefici molto simili. Per far entrare la cliente in un mood “sportivo”, dalle il benvenuto offrendole un tè - freddo o caldo a seconda della stagione e della temperatura esterna. L'ideale è preparare la bevanda sul momento, ad esempio mettendo in infusione del tè verde e aggiungendoci delle foglie di menta e qualche goccia di limone. Abbina alla bevanda una coppetta di frutta secca, in modo da includere nel trattamento anche l’aspetto nutritivo.

Veniamo ora al trattamento vero e proprio, pensato in 6 step:
1. Inizia il "workout per la pelle" sciogliendo le tensioni della cliente con un delicato massaggio alla nuca. Per rilassare i sensi, usa un olio a base di salvia, rosmarino e lavanda.
2. Rimuovi gli eventuali residui di make up dal viso della cliente con uno struccante, poi detergi delicatamente la pelle. Io, di solito, uso un prodotto a base di miele, enzimi di papaya ed estratto di tè verde che, durante l’applicazione, riscalda leggermente la pelle e ne facilita l’esfoliazione. Esegui poi una seconda detersione usando, questa volta, un gel delicato che favorisca la rigenerazione cutanea.
3. È ora il momento di un peeling delicato ma efficace a base di estratto di tè verde, vitamine e retinolo che, grazie al suo effetto riscaldante, favorisce il microcircolo e il metabolismo della pelle. Per intensificare l'effetto del calore, abbina il peeling alla vaporizzazione. Dopo il peeling, i pori risulteranno purificati e ridotti, mentre le rughe e le linee sottili appariranno minimizzate. La pelle sarà complessivamente più liscia, fresca e fine, proprio come dopo un allenamento sportivo.

Scopri gli altri step a pagina 14 di Beauty Forum

Tags: Beauty & Care