Che Barba! Come prendersi cura della barba durante un trattamento estetico

Che Barba!

Gli uomini amano sfoggiarla, le donne la trovano attraente: stiamo parlando della barba, vero e proprio accessorio di stile tutto maschile che, in quanto tale, merita attenzioni mirate anche in cabina estetica. Come integrare la cura della barba in un trattamento viso? Ne parliamo con le estetiste Cathrin Park e Brigitta Roth.

L'estetista dovrebbe avere attenzioni speciali quando esegue un trattamento su un uomo con la barba?
Cathrin Park: Sì, assolutamente! Per gli uomini la barba è parte integrante della propria personalità. Durante un trattamento viso, quindi, è importante prendersene cura in modo mirato, e non semplicemente spalmarvi sopra qualche prodotto a caso tra un passaggio e l’altro. Il mio consiglio è di integrare un “lavaggio-barba” già durante la fase di pulizia del viso: un gel detergente delicato, o un prodotto in schiuma, possono essere usati come shampoo da barba. Dal momento che la pelle del viso è molto sensibile, è sempre bene optare per prodotti di alta qualità e, quando possibile, naturali. Molti uomini non sanno che dovrebbero pulire regolarmente la barba per mantenerla curata e per evitare problemi alla pelle sottostante, tra i quali la sicosi, una forma di follicolite. Educali a questo aspetto mentre esegui la detersione.
Brigitta Roth: Io faccio assorbire un olio essenziale pregiato o un olio specifico per la barba durante la fase di massaggio al viso che rappresenta, in genere, l'ultimo step di un trattamento. Il prodotto va massaggiato vigorosamente su tutta l’area ricoperta dalla peluria. Trovo una buona idea anche che l'estetista aggiusti e rifinisca la barba proprio come farebbe il barbiere, in modo da sottolineare in maniera armoniosa i lineamenti del viso. Il mio motto è: più la barba è lunga e dalla forma bizzarra, maggiori sono le attenzioni di cui ha bisogno.

I principi attivi penetrano con più difficoltà nella pelle ricoperta dalla barba?
Cathrin: No, non credo. In questo frangente è fondamentale la manualità dell’estetista. I prodotti vanno applicati in maniera minuziosa affinché siano assorbiti in modo ottimale dalla pelle: bisogna fare attenzione che non rimangano "impigliati" sulla superficie della barba, lavorandoli con le dita finché non avranno raggiunto il tessuto cutaneo sottostante.*
Brigitta: Un consiglio: utilizzare tutti i giorni un olio essenziale pregiato e di alta qualità rende la barba più morbida e più "docile" al tatto, evitando che una peluria troppo ispida sia d'ostacolo alla penetrazione dei cosmetici nella pelle sottostante. Curata in questo modo, inoltre, la barba diventa sostanzialmente più bella, perché ogni singolo pelo che la compone appare visibilmente lucido e sano!

Leggi le interviste complete a pagina 46 di Beauty Forum.

In questo dossier puoi leggere anche:
- A Misura d'Uomo
Una chiacchierata con il titolare di un istituto di bellezza per soli uomini.

- Piccole Differenze
Pelle femminile e pelle maschile: le piccole differenze a cui fare attenzione in cabina.

- Il Fascino della Tecnologia
3 tecnologie estetiche particolarmente adatte a trattare la pelle dell'uomo.

- Il Cliente che Viene da Marte
Strategie di comunicazione e marketing per far breccia nella clientela maschile.

Tags: DOSSIER: Estetica Maschile